Prima di partire per le vacanze, vieni in Neos Med per i test qualitativi e/o quantitativi per il COVID-19.

Neos Med oltre ad offrire la possibilità di sottoporsi al test sierologico rapido qualitativo, eseguiamo prelievo venoso quantitativo ed eventualmente il tampone rino-faringeo.

Il Test sierologico per il COVID-19 in Neos Med
Fin dai primi di Maggio gli operatori sanitari di Neos Med sono stati impegnati nell’esecuzione di TEST SIEROLOGICI sia nelle Aziende ( accordi specifici per gli screening dei dipendenti) sia per tutti coloro che desideravano avere un quadro più chiaro sulla propria salute e se si fosse entrati realmente a contatto con il Coronavirus.

Dove fare i test sierologici rapidi?
Il test può essere effettuato:
1. presso la vostra Azienda con nostro medico collaboratore;
2. presso i nostri studi medici siti in:

Milano (MI), Via Filippo Argelati n. 44
Torrevecchia Pia (PV), Piazza Locatelli n. 10
L’esito sarà disponibile dopo 10/15 minuti e verrà comunicato da un nostro Medico Competente al singolo dipendente, o all’Azienda (previa autorizzazione legge sulla privacy), tramite comunicazione telefonica o via mail.

Quali sono i test sierologici?
I test sierologici oggi proposti sono essenzialmente di due tipi: quelli qualitativi e quelli quantitativi.

QUALITATIVI (goccia di sangue) stabiliscono se la persona ha prodotto anticorpi (immunoglobuline) e quindi è entrata in contatto con il virus;
QUANTITATIVI (attraverso prelievo) dosano in maniera specifica le quantità di anticorpi prodotti.
In entrambi i casi i test sierologici vanno alla ricerca degli anticorpi IgM e IgG. La loro presenza può indicare l’avvenuta esposizione al virus, ma la positività al test non può essere una garanzia di una immunità al Coronavirus

L’assenza di anticorpi non esclude nemmeno la possibilità di un’infezione in atto in fase precoce o asintomatica e il relativo rischio di contagiosità dell’individuo.

Come si eseguono i test?
Il test sierologico rapido o qualitativo consiste nel prelevare con pipetta sterile monouso una goccia di sangue, ottenuta da puntura con una lancetta sterile monouso della punta del dito medio o anulare e nel distribuire il piccolo quantitativo di sangue ottenuto all’interno della cassetta del test.
Un procedimento simile a quello dei diabetici quando si misurano la glicemia.
In pochi minuti il test colora delle asticelle in coincidenza con nessuno, uno o due anticorpi. I due anticorpi che si rilevano in questi test sono gli IgM e gli IgG. I primi si presentano qualche giorno dopo l’inizio della malattia e poi ad un certo punto scompaiono, mentre quelli IgG sono persistenti e quindi rimangono dopo che il virus non è più presente nelle mucose.
Le IgM vengono prodotte temporalmente per prime in caso di infezione. Con il tempo il loro livello cala per lasciare spazio alle IgG. Quando nel sangue vengono rilevate queste ultime, le IgG, significa che l’infezione si è verificata già da diverso tempo e la persona tendenzialmente è immune al virus.

Il test sierologico quantitativo si esegue con un prelievo venoso. Il test può essere eseguito anche nel pomeriggio. Non è necessario il digiuno, né alcuna preparazione particolare, tuttavia è raccomandato attendere un paio d’ore da un pasto leggero prima di eseguire il prelievo.

È importante sapere che:
le IgM sono i primi anticorpi che vengono prodotti in risposta a un’infezione, e la loro presenza indica quindi un’infezione recente;
le IgG sono più tardive e normalmente rappresentano il ricordo e la difesa immunitaria.
Va ricordato però che, nel caso dell’infezione da Covid-19, la cinetica anticorpale é ancora oggetto di studio e si sta dimostrando anomala rispetto ai canoni classici. La memoria e la conseguente difesa immunitaria determinata dalla presenza di IgG sono ancora da approfondire, cosi com’è ancora incerto il titolo protettivo e la sua durata nel tempo.

Cosa succede se il test è positivo?
Il paziente sarà contattato per fissare l’appuntamento per l’esecuzione di un tampone naso-faringeo) per la ricerca dell’RNA virale al fine di escludere la presenza del virus e la relativa contagiosità.

Il tampone verrà eseguito sempre in Neos Med ed entro pochi giorni dall’esito positivo del test sierologico il paziente:
– dovrà attenersi all’isolamento domiciliare fiduciario;
– dovrà dare segnalazione tempestiva dell’esito positivo del test sierologico al suo Medico di Medicina Generale .
Qualora il tampone risulti negativo e il paziente sia asintomatico, il paziente potrà terminare l’isolamento fiduciario e tornare alla vita sociale.

Se il tampone dovesse risultare positivo, dovrà dare segnalazione tempestiva dell’esito al suo Medico di Medicina Generale, avrà l’obbligo di isolamento domiciliare e dovrà proseguire la quarantena nei tempi e nei modi che gli verranno indicati e comunque fino alla negativizzazione che si accerta, dopo almeno 14 giorni dalla scomparsa dei sintomi, tramite due tamponi negativi a distanza di 24 ore, il cui svolgimento concorderà con il suo medico di Medicina Generale.

I nostri costi:
Il costo del singolo test sierologico qualitativo è di € 45,00*
Il costo del singolo prelievo venoso quantitativo è di € 65,00*
Il costo del tampone rino- faringeo è di € 115,00*
Il costo del prelievo venoso quantitativo e tampone rino- faringeo e è di € 150,00*

*sono previste delle scontistiche per fasce numeriche sia per famiglie e aziende.

Richiedi un appuntamento

Restiamo a tua disposizione per qualunque domanda o richiesta.

CONTATTACI