In Italia se ne parla poco, ma la medicina ha fatto passi da gigante, proponendo trattamenti riabilitativi a problematiche come l’incontinenza urinaria.

La riabilitazione del pavimento pelvico e alcuni esercizi proposti dai nostri fisioterapisti possono migliorare notevolmente la qualità della vita.

Che cos’è il pavimento pelvico?
Il pavimento pelvico è il gruppo muscolare che sostiene gli organi del bacino. Nello specifico nella donna sostengono uretra, vescica e vagina fino all‘apparato ano-rettale; mentre nell’uomo si sviluppano internamente dall’osso del pube fino al coccige, facendo da sostegno a retto e vescica. Pertanto il pavimento pelvico non è qualcosa di imbarazzante o sconosciuto, bensì un fascio muscolare a cui dare importanza per il proprio benessere fisico e psicologico.

Cosa può provocare un pavimento pelvico indebolito?
Le persone con pavimento pelvico indebolito presentano i seguenti sintomi:

  • incontinenza
  • difficoltà a svuotare completamente la vescica
  • senso di peso vescicale/anale
  • fastidi o dolori alla schiena
  • sensazione di fastidio nei rapporti sessuali
  • diminuzione della percezione sessuale

Le principali cause dell’ indebolimento
Nella donna le cause di indebolimento del pavimento pelvico possono essere dovute a cambiamenti fisici provocati:

  • da gravidanza
  • parto
  • menopausa
  • interventi chirurgici
  • obesità

Mentre nell”uomo possono essere provocate da:

  • asportazione della ghiandola prostatica
  • muscoli dell’uretra danneggiati o deboli
  • ingrossamento della ghiandola prostatica o dell’uretra ristretta
  • obesità
  • sedentarietà

Sia nell’uomo che nella donna, i fastidi possono essere trattati con la rieducazione e la riabilitazione del perineo ( insieme di muscoli disposti su piani diversi con funzioni diverse).

Un approccio multidisciplinare
I sintomi della disfunzione del pavimento pelvico non devono mai essere ignorati o non trattati. I medici specialisti Neos Med insieme ai fisioterapisti utilizzano un approccio multidisciplinare per valutare ogni singolo caso e per scegliere il percorso terapeutico da intraprendere. In molti casi solo dopo pochi trattamenti il paziente avverte un significativo sollievo.
La terapia per la riabilitazione pelvica include:

  • esercizi di rafforzamento e stretching
  • tecniche manuali, tra cui rilascio miofasciale
  • terapia cranio sacrale
  • manipolazione viscerale
  • mobilizzazione articolare

La terapia di riabilitazione in gravidanza e post parto
I servizi offerti dai programmi di riabilitazione post parto possono aiutare a rendere la vita più piacevole per le future mamme. Come esperti nel trattamento del sistema muscolo-scheletrico, i fisioterapisti sono in grado di alleviare la tensione sul corpo mentre si affrontano le cause del dolore e del disagio durante la gravidanza e dopo il parto.

Richiedi un appuntamento

Restiamo a tua disposizione per qualunque domanda o richiesta.

CONTATTACI